Ricetta dei cappelletti d’estate

 

cappelletti socialfoodlove.com

Si sa che in Emilia Romagna la pasta fatta in casa è un must che non può mancare.
Chiamateli cappelletti, chiamateli tortelli, chiamateli come preferite, quello che non cambia è il sapore della mia regione.
Nonostante la grande corposità del ripieno e il gusto intenso, è una ricetta dai colori e sapori estivi e freschi, che lasceranno tutti a bocca aperta.

La sfoglia per questi cappelletti (perché effettivamente, cari romagnoli che state leggendo, devo ammettere che la forma è del vostro caro cappelletto!) l’ho voluta realizzare con un ingrediente in più, oltre a uova e farina, tipico della nostra cucina: la noce moscata, che ovviamente se non gradite potete omettere senza problemi.

Ecco la ricetta dei cappelletti:

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 uovo
100 gr di farina
Noce moscata quanto basta

Per il ripieno

Burrattina da 100 gr
50 gr di coppa di parma a fettine (coppa d’estate)
2 zucchine medie
30 gr di parmiggiano
Sale quanto basta

Procedimento 

Realizzate la pasta all’uovo mescolando e impastando uovo, farina e noce moscata grattugiata che donerà alla pasta quel “non so che” di ancora più emiliano.

Tirate la pasta col mattarello fino a renderla sottile quasi come se doveste vedere San Luca attraverso!

Nel frattempo aprite la burratina, spezzettate la coppa di Parma e una realizzati i cerchi per i tortelli, riempiteli avvolgendo in un pezzo di coppa mezzo cucchiaino di burrata.

Chiudete i cappelletti pressando bene i bordi e continuate fino a che non avrete finito l’impasto.
Realizzate la crema di zucchine lessandole e frullandole con un minipimer insieme al parmigiano reggiano. Aggiustate di sale se necessario.
Portate a bollore in una pentola dell’acqua e buttate i tortelli con un goccio di olio evo per non farli attaccare.
In un piatto ponete sul fondo la crema di zucchine e parmigiano, disponete i tortelli una volta cotti e decorate con briciole di coppa d’estate cotta in padella velocemente e gocce di burrata fresca.

cappelletti ricetta socialfoodlove

Come poi succede a casa mia, ne facciamo in quantità smisurate e li mettiamo in freezer, già divisi in vari sacchettini monouso: questo perché non potete mai sapere quando vi verrà voglia di pasta ripiena, ergo, fossi in voi, meglio non farsi trovare impreparati!
Tags from the story
,
More from Giulia socialfoodlove

Pancake: fast food a Imola

Storia   Pancake è un fast food a Imola una città a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.