Milano in un giorno

Cosa vedere, bere e mangiare a Milano in un giorno:

guida Milano socialfoodlove.com


Se state pensando di passare qualche giorno a
Milano, magari approfittando delle feste, allora questa mini guida fa al caso vostro.
A mio avviso non c’è periodo migliore per visitarla. A Dicembre Milano si riempie di eventi che tra tradizione e atmosfera natalizia, rendono la città davvero magica.

Monumenti

Il Duomo, la Galleria e la Scala

Se passate da Milano, non potete non andare in centro. Qui troverete il simbolo della città, il Duomo di Milano. Unico esempio di stile gotico in Italia, risalente al 1387 il Duomo è davvero una cattedrale magnifica. In continuo restauro a causa dello smog milanese, di recente è possibile ammirarlo quasi nella sua interezza. Gli ultimi restauri hanno riportato alla luce il suo colore originale.

Dando le spalle al Duomo è possibile ammirare la sua piazza e proseguendo verso destra è possibile entrare nella famosa Galleria Vittorio Emanuele che a Natale ospita il famoso Albero di Natale Swarovski.  La galleria è sede di negozi di grandi marchi, ristoranti ( tra cui il nuovo ristorante Cracco ) e dell’unico Hotel a 7 stelle ( il Town House, lo trovate all’ultimo piano ) . Qui poi è obbligatorio fare un giro sulle “Palle del toro”. Cercate sul pavimento la figura del toro e una volta arrivati provate a fare un giro completo stando sul tallone destro. La tradizione dice porti molta fortuna!

Proseguendo poi nella galleria, vi ritroverete di fronte al Teatro alla Scala che in occasione del 7 Dicembre aprirà la nuova stagione. In questa serata è tipico vedere celebrità e personaggi della politica assistere alla Prima della Scala.

Castello Sforzesco e Parco Sempione

Il castello Sforzesco è uno dei simboli della città. Il nome deriva da Francesco Sforza, duca di Milano, che lo fece costruire nel XV secolo come dimora. Ospitò spesso Leonardo da Vinci, ora è sede di musei e mostre. Il cortile è aperto al pubblico mentre i musei sono a pagamento.

Di fronte al Castello sarete accolti da una grande fontana, mentre alle spalle troverete il Parco Sempione. Progettato secondo i canoni dei parchi inglesi, il nome deriva da “Corso Sempione”. E’ il vero polmone verde della città anche sede di manifestazioni sportive.

Monte Napoleone e La Spiga

Se amate la moda o se semplicemente volete curiosare tra le vetrine griffate, Monte Napoleone e via della Spiga allora fanno per voi. Qui oltre a respirare la Moda è possibile ammirare come queste vie siano un vero e proprio quartiere a parte. Eleganti e con grandi dettagli, durante il periodo natalizio, si impreziosiscono ancora di più. Queste sono le uniche vie dove si ha anche un sottofondo musicale ( eh sì! la musica viene diffusa per le strade ). Negli edifici di queste vie si trovano gli atelier dei  grandi marchi di moda che durante la Fashion Week ospitano alcuni eventi. Qui è ovviamente possibile fare shopping, bere un caffè presso la Pasticceria Marchesi e come dice la mamma “rifarsi gli occhi”.

Il Cenacolo

Il Cenacolo è forse una delle opere più famose di Leonardo Da Vinci. L’affresco si trova presso la Basilica di Santa Maria delle Grazie ed è collocato nel refettorio del convento. Raffigura L’ultima Cena e ha come protagonisti Gesù e gli Apostoli. Se decidete di visitarlo vi consiglio di prenotare con anticipo. Le date sono quasi sempre piene, ma a mio avviso ne vale la pena.

Sant’Ambrogio

La basilica di Sant’Ambrogio è la seconda Chiesa più importante di Milano e anche una delle più antiche. Lo stile è infatti Paleocristiano e la struttura risale al 379 D.C. Famosa per la sua facciata a capanna e i suoi portici, è un vero e proprio simbolo della città e del suo sfarzo durante il Medioevo.

Milano da Bere

Se cercate la Movida Milanese e il vostro obiettivo è gustarvi un aperitivo allora dovete visitare le Colonne di San Lorenzo e i Navigli. Le colonne, antica costruzione di epoca romana si trovano di fronte alla basilica di San Lorenzo. Sono famose perché proprio qui nasce la movida milanese. In questa zona super affollata da studenti e turisti è facile trovare locali per gustare un aperitivo.

I Navigli invece ospitano tantissimi localini, tra cui il bar più piccolo del mondo, il Backdoor 43 , difficile da trovare, ma davvero una chicca!

Sui Navigli è comune sorseggiare un aperitivo all’aperto. Tutti i locali si sviluppano sulle strade che affacciano i navigli. In Darsena poi è facile trovare bar galleggianti. Qui troverete anche tanti negozi Vintage e locali storici.

Brera

Brera è un quartiere magico, forse quello più gettonato dai milanesi. Il quartiere dove tutti sognano un appartamento e dove tutti vorrebbero vivere. Qui si trova anche il mio ristorante preferito Il Convivium. Un locale raffinato in cui è possibile gustare piatti tipici ma anche una pizza buonissima. Anche qui troverete tanti turisti. Brera ospita infatti tanti ristornanti e negozi di nicchia. Una curiosità?! qui troverete anche delle cartomanti che non vedranno l’ora di leggere il vostro futuro. Brera è anche sede della famosa Pinacoteca in cui è possibile ammirare collezioni di pittura e opere contemporanee.

Cucina

La cucina milanese è una cucina semplice, ma da milanese devo dire di apprezzarla. Quindi vi consiglio di assaggiare alcune specialità tra cui il famoso risotto giallo allo zafferano, il famoso Gorgonzola e dato che Natale si avvicina il Panettone, magari accompagnato da uno spumantino. Se volete assaggiare alcuni piatti tipici della tradizione (ma difficili da trovare nei ristoranti) allora dovete provare la Cassoeula a base di verze e puntine e la mitica Cotoletta alla milanese. Un piatto veloce, ma sempre apprezzato.

Se siete vegani invece a Milano non farete fatica a trovare ristoranti e bar che fanno al caso vostro!

Arco della Pace e City Life

Infine non potete scappare dalla città senza aver raggiunto L’Arco della Pace a bordo di un elegante Tram milanese ( su cui è anche possibile cenare! ). Vi consiglio di visitare questa zona al tramonto. E’ bello vedere come i locali si animano e le famiglie passeggiano prima di andare a casa. Qui è ovviamente possibile cenare o fare un aperitivo.

A 5 minuti dall’arco è poi possibile visitare forse il quartiere più recente della Città: City Life è infatti sede di nuovi edifici residenziali e grattacieli dall’architettura super moderna. Qui risiedono alcuni degli artisti più noti della storia attuale ed è possibile trovare anche negozi di design e brand di spicco.

Insomma Milano è per me una città completa, in continua evoluzione e trasformazione. Quella città in cui ci si sente a casa anche stando in mezzo a un milione di persone.

Seguite social.food.love su Instagram per rimanere aggiornati

Tags from the story
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.