Bologna: lo sapevi che…

la Dotta, la Grassa, la Rossa Bologna
Alcune città italiane hanno un soprannome che ne ricorda l’origine storica o che le descrive: Roma, “la città Eterna”; Venezia, “la Serenissima”; Firenze, “la Bella”.   Bologna di soprannomi ne ha tre: “la Dotta, la Grassa, la Rossa”.

La Dotta Bologna per la presenza di una delle università più antiche d’Italia che attira ancora numerosi studenti da tutto il Paese.

La grassa Bologna definita così per la sua gastronomia famosa in tutto il mondo.

La rossa Bologna per le tegole rosse dei tetti e delle case.

In questo articolo noi, vi diremo dei lo sapevi che… Proprio su di lei. Quelle curiosità che non tutti sanno, quelle cose che se passi o stai a Bologna non puoi non vedere.

Lo sapevi che…

Se guardi il Nettuno mettendoti in fondo alla gradinata che porta alla Sala Borsa, sul lato di via Ugo Bassi, dando le spalle a via Indipendenza,  potrai vedere che il suo dito va a finire nella posizione in cui si troverebbe la sua erezione.

Lo sapevi che…

A Bologna ora ci sono circa 20 torri.  in passato si contavano 180 torri.
Delle numerosissime torri presenti in antichità oggi se ne sono salvate come ho detto prima circa 20. Fra le torri superstiti si possono citare la Torre Azzoguidi, detta Altabella (61 metri di altezza), la Torre Prendiparte, detta Coronata (60 m) e le note “due torri” Asinelli (98 m) e Garisenda (48 m).

Lo sapevi che…

Al museo della musica c’è il compito sbagliato di Mozart. Al giovane Mozart, che sostenne l’esame nel 1770, fu chiesto di scrivere lo schema di un canto gregoriano, ma lui non lo conosceva e sbaglio il compito. Il compito ora è conservato al museo della musica.

Lo sapevi che…

Il Voltone del Podestà (sotto Palazzo del Podestà in Piazza Maggiore) ha una sua particolarità che deriva dal fatto che non ha una base ma si appoggia proprio sul voltone, sorretto da 4 pilastri che vanno a formare 4 angoli.
Se passate di lì e siete in due posizionatevi con la faccia rivolta agli angoli opposti di due pilastri (a croce per intenderci) e parlate a voce bassa, anche sussurrando, riuscirete a sentirvi.

Volete visitare Bologna e scoprire i nostri lo sapevi che… l’associazione succede solo a Bologna, crea tour per scoprire la città.

Se avete altre curiosità su Bologna, potete dircele così da poter incrementare i nostri lo sapevo che… 

lo sapevi che...socialfoodlove Nettuno lo sapevi che... socialfoodlove due torrilo sapevi che... socialfoodlove portico di San Luca

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags from the story
,
More from Giulia socialfoodlove

Pancake: fast food a Imola

Storia   Pancake è un fast food a Imola una città a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.