Guida: Bologna, la mania di Pokémon Go

Guida: Bologna la mania di Pokemon Go socialfoodlove.com

Oltre 10mila bolognesi stanno giocando a Pokémon Go, il videogame coi personaggi anni 90, ricreato ora da Nintendo prendendo i mostriciattoli inventati nel 1996.

Una delle ragioni per cui il gioco è stato tanto scaricato è che non si gioca in un momento preciso, ma si è costantemente in azione, in una piazza,  in un museo, in un parco o addirittura a casa tua.

Il gioco

Viaggia tra il mondo reale e il mondo virtuale dei Pokémon con Pokémon GO per iPhone e dispositivi Android.
Si può giocare da solo o in gruppo.
Tutto ruota intorno al Gps, grazie a cui la applicazione individua la posizione degli utenti e mostra loro una mappa della zona in cui si trovano, con tanto di monumenti, edifici pubblici persino parchi. Se c’è un pokémon nelle vicinanze, la applicazione attiva la fotocamera e con la realtà aumentata ce lo mostra come se fosse davanti a noi. Per catturarlo: bisogna prendere la mira e scagliare la sfera Poké nella direzione del mostriciattolo che cercherà di sfuggire spostandosi.

Personalizza il tuo avatar

In Pokémon GO puoi personalizzare l’aspetto del tuo avatar con abbigliamento e accessori. L’immagine del tuo avatar apparirà sulla mappa quando stai esplorando il mondo circostante e nel proprio profilo.

Pokémon Vai a Bologna

Anche a Bologna la mania di Pokémon Go è arrivata, più di 10mila bolognesi giocano a Pokémon Go. 
Si trovano pokémon sotto le due torri, in Piazza Maggiore e in altri svariati posti.

Ma come ha fatto questo gioco a conquistare così velocemente la nostra città, tanto da vedere coinvolti migliaia di bolognesi?

Sarà la realtà virtuale, il fatto che si può vivere la città e conquistare i pokèmon o il fatto che si può giocare a qualsiasi ora.
Secondo noi di socialfoodlove sono tutte e tre le cose, infatti anche noi abbiamo scaricato Pokémon Go. Provando l’applicazione abbiamo visto che a Bologna ci sono tantissimi pokémon e che  muoversi fra i monumenti e cercare i pokémon non è affatto male.
Il bello è proprio uscire di casa con gli  amici e  iniziare ad utilizzare l’app.

Grazie poi a due start up bolognesi Teiuto e Market Cloudche hanno creato gruppi per chattare, si può scoprire chattando dove sono posizionati i pokémon e incontrarsi.

Insomma si può definire una vera e propria mania per Pokémon Go, ma non solo a Bologna ma anche in tutto il mondo.

Ecco il sito ufficiale di Pokémon Go:
http://www.pokemon.com/it/videogiochi/pokemon-go/

Tags from the story
, ,
More from Giulia socialfoodlove

Pancake: fast food a Imola

Storia   Pancake è un fast food a Imola una città a...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.